mercoledì 25 luglio 2012

"Le persone viaggiano per stupirsi della montagna,
dei mari, dei fiumi, delle stelle,e passano accanto
a se stessi senza meravigliarsi."
(Agostin d'Ippona)
Questa è la solitudine che io sento
perdendomi nel nulla della mia paura.

3 commenti:

stella dell 'est ha detto...

Buona serata,un abbraccione!!!

Pino Palumbo ha detto...

Belle "pillole poetiche"
Ciao Annamaria
Se ti va passa su "Vita e Poesia"
http://www.pinopalumbo.blogspot.it/
Ti aspetto
A presto.

bluoso ha detto...

Buon onomastico, almeno per una parte, cara Annamaria. Trova il modo per sederti in un luogo tranquillo, con la schiena bene eretta, mettiti in contatto con il tuo respiro, senti il tuo corpo che vive nonostante la paura. Affidati al ritmo dello Spirito, dimentica il resto, lasciti andare sull'onda di un Amore che è infinitamente grande. Un abbraccio.