venerdì 12 ottobre 2012

Non toccare il mio volto
quando, all'imminenza de giorno
la notte regala nuovi sogni alla vita.

Ma cedi benevolmente,
quando ancora è fresco il sorriso,
il passo svelto del vento
a colei che di passo in passo,
ripercorre la strada.

Soltanto allora,
mentre quando tutto tace,
sentirai il dolce canto del passero
che sul ramo canta alla vita.

2 commenti:

Pino Palumbo ha detto...

Bella poesia...
bello questo passo
"...la notte regala nuovi sogni alla vita."
Ciao e buon fine settimana
...e se ti va...passa da "Vita e Poesia"
http://www.pinopalumbo.blogspot.it/

bluoso ha detto...

Cantare alla Vita, si, anche quando la voce non è del tutto limpida e sicura. Perchè è solo pronunciando 'grazie' che si può credere nel senso di tutto quanto accade. Ciao, un abbraccio e notte serena. PS. Ti chiedo una preghiera particolare per domani, grazie.