venerdì 7 dicembre 2012

Immacolata



A Te io vengo Vergine madre,
nel grembo Tuo il giovane figlio trova spazio
e negli anfratti del nostro tempo, che corre fuggevolmente,
posa l'umile Tuo SI,
al piano del Dio che in Te si fece bambino.
In Te io spero
protezione e perdono,
calma oltre comuni tempeste
che fanno vacillare il mio cuore di uomo. 

2 commenti:

bluoso ha detto...

Un SI che permise al nostro Dio di venire in mezzo a noi per camminarci accanto. Buona festa e buona continuazione d'Avvento, tempo sempre offerto per un incontro mai scontato.

Caterina ha detto...

Ciao cara, bellissima é la tua preghiera. Ti sto accanto e preghiamo insieme. Un abbraccione