venerdì 26 dicembre 2014


Sperare, è essere pronti in ogni momento a quello che
ancora non è manifesto, di conseguenza deve essere sempre 
attiva in ogni attimo dell'esistenza, non temere rischi 
connessi al comune vivere, e prodigarsi per oltrepassare la 
comune precarieta'. (ultima parte)

1 commento:

Gi.Pi. Landoni ha detto...

Sono in ritardo..ma sempre nel mese e nell'anno
Buone feste